Giallona alla diplomatica

“La pesca deve il proprio nome ad un errore geografico dei latini che, credendo il frutto originario della Persia, la chiamarono “persica”. Ah! Ah! E invece, ma lo si seppe poi, è originaria della cina. Che figura! Se la pesca poi è quella … be’, ragazzi, potete “cucinarla” così come Nonna Papera vi suggerisce. Noterete anche in questo caso lo zampino di Noè.

Che cosa occorre:

  • 2 o 3 bellissime pesche gialle mature
  • 2 bicchieri di vino

Come si procede:

In una coppa o in una caraffetta sistemate le pesche affettate: 8 fette per ogni pesca. Versateci sopra con una certa abbondanza il vino rosso. Mettete in fresco e…al momento della frutta presentate la “giallona” diplomatica.”

Tratto da “Il Manuale di Nonna Papera”, Walt Disney, Mondadori Editore -1970-

One thought on “Giallona alla diplomatica

  1. Dea Silenziosa scrive:

    Aaaaahhh io adoro le pesche!
    Come detto precedentemente, la ricetta alcolica la lascio al fidanzato, anzi, gliela propongo al più presto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...