Bambini al guinzaglio

Oggi è stata una giornata sospesa. Mi sono pizzicata il braccio almeno 5 volte, stamani, perché avevo la sensazione di trovarmi in un sogno.  Forse perché stanotte non riuscivo ad addormentarmi, causa la mia periodica valvola di sfogo ansioso, che mi precipita nel buio solo. Tale sfogo si è manifestato durante il week-end, e come un vortice, come al solito, si è portato dietro tutti quelli che avevo accanto. Ma ora mi sta passando, anche se durante il pomeriggio ho avuto i miei momenti che tornavano ad ondate indisponenti. Stamani però è stato il momento più brutto: avevo come la sensazione che non fossi io a vivere la mia vita, che non fossi io a lavorare, a parlare, a vedere…

Forse ho solo bisogno di dormire.

Sicuramente ho bisogno di relax.

Ecco, un paio di giorni di riposo e relax, senza pensieri (magari!) e senza dover decidere né fare niente.

Comunque, stasera, mentre me ne tornavo a casa in bici dal lavoro, e stavo pensando a quanto stessi meglio rispetto alla mattina (almeno ero consapevole che quella che pedalava ero io, e non il Pupazzo Gnappo), vedo una cosa che mi ha fatto di nuovo pizzicare il braccio.

Davanti a me una grande famiglia anglofona, grande in tutti i sensi, che si dirigeva verso la stazione. Fin qui tutto fila. Ma la cosa che mi ha atterrito è stato vedere questa Big Mum tenere al guinzaglio un bambino di 5-6 anni circa… e poi: che guinzaglio! era un raffazzonatissimo cordoncino gialliccio con una specie di cerniera lampo…

Ma insomma…come si fa a tenere i bambini al guinzaglio? Non era la prima volta che ne sentivo parlare, ma è stata la prima volta che l’ho visto dal vivo! prima sempre e solo nei film, e anche in una puntata dei Simpson, se non ricordo male.

Dov’è la manina??? Io ho sempre sentito dire:”Dammi la manina” e non “ora regolo il guinzaglio”…

3 thoughts on “Bambini al guinzaglio

  1. Dea Silenziosa scrive:

    Ehm.. sembra incredibile, però è vero… da piccolissima lo mettevano anche a me, quando i genitori mi portavano con loro… Pare per non farmi perdere nella folla o in giro, insomma.. pare che avessi tendenza ad allontanarmi e distrarmi. E sì che di norma uscivo sempre a giocare coi compagni di gioco vicini di casa e mica mi perdevo! Misteri.
    Fortunatamente l’ho portato poche volte.
    Mio nonno mi dava la mano, quando usciva con me! Anche la nonna. Ciao!

  2. Mr.Loto scrive:

    Probabilmente per chi ha una famiglia numerosa può essere una soluzione per non perdere di vista bambini particolarmente vivaci, anche se eticamente discutibile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...