La focaccia del Paleolitico

“Dati i tempi, tempi duri poiché siamo nell’età della pietra e la ruota è ben lontana dal girare non essendo stata ancora inventata, la focaccia ebbe al suo nascere forma “quadrata”. Perciò, se volete restare al passo coi sassi di allora, munitevi d’uno stampo “quadrato” e procedete.

Che cosa occorre:

  • 200 gr farina bianca
  • 200 gr miele
  • 40 gr burro
  • 1 limone
  • 8 cucchiai di latte
  • 1 uovo
  • 1 pizzico sale
  • 1 pizzico bicarbonato

Come si procede:

sciogliere a fiamma molto bassa il burro con il latte. Appena il composto sarà molto caldo, aggiungetevi il miele e mescolate per qualche minuto. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Intanto, in una zuppiera mescolare pian piano, in modo che si amalamino senza grumi la farina, il sale, il bicarbonato, la scorza grattugiata del limone e l’uovo. Aggiungete il sugo di mezzo limone; poi, poco alla volta, il composto latte-miele-burro raffreddato. Imburrate lo stampo e versatevi l’impasto. Fate cuocere in forno ben caldo per 3 quarti d’ora.”

Tratto da “Il Manuale di Nonna Papera”, Walt disney, Mondadori editore -1970-

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...