Avatar, il film.

Che dire? Intanto, la prima cosa: mi è piaciuto. Trama banale, banalissima, banalerrima! L’uomo bianco che vuole conquistare per mezzo della distruzione, con evidenti rimandi alla storia degli indiani d’America…E poi l’intreccio sembra uscito da un Harmony dei tempi d’oro. E’ uno di quei film in cui sei al cinema e pensi:”Ora lui dirà questo.” E lui lo dice. “Ora lei farà quello”. E lei lo fa. Peggio di Autumn in N.Y.!!!

Ma…

…ragazzi, che effetti…e che lavoro di computer grafica…da brivido. Era la prima volta che vedevo un film in 3D, e mi ha gasato! In alcune scene ho avuto l’impulso di scansarmi per evitare dei sassini volanti, e in altre ho avvertito la meravigliosa sensazione del vuoto. Non hanno lasciato niente al caso, ed il pianeta nel quale la storia è ambientata sembra una di quelle cartoline che andavano tanto negli anni ’80, tutte fosforescenti, i cui temi erano pianeti e pianetini di vari colori. Il cielo poi in una scena è un chiaro rimando ai quadri di Van Gogh. La natura è una natura selvaggia, incontaminata. E’ una Vergine di Roccia.

Insomma, consiglio veramente di andarlo a vedere. E’ un film che merita di essere visto al cinema, e non in dvd (oddio, certamente dipende dall’impianto…). Buona visione, e speriamo che il vicino di sedia al cinema non si metta a scrivere messaggini al cell, disturbando la vostra visione periferica……come li odioooooooo!!!

PS: la cosa che mi è piaciuta di più di Avatar, è stato il trailer di “Alice nel paese delle meraviglie”…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...